Torino tra Design e Moda ospita la Mostra dei Gioielli Ferré

IAAD the Italian University for Design è lieta di invitarvi alla Turin Fashion Design Week
La Turin Fashion Design Week è un evento, in collaborazione con Fondazione Pistoletto, nell’ambito di Torino Creative City for Design UNESCO, che si svolgerà a Torino a ottobre 2017 durante la prima assemblea generale della World Design Organization. A differenza delle più note “Fashion Week”, quello che si svolgerà nel capoluogo piemontese è un evento basato su contaminazione e rigenerazione culturale, dove moda e design si fondono per dar vita a sfilate-performance dalla spiccata connotazione estetica e concettuale, in grado di rivisitare i più classici modelli di stile attraverso l’attribuzione di nuovi stilemi. In passerella le creazioni di streetwear contemporanee di Dassù y Amoroso, Sartorial Monk dove la maestria e l’artigianalità del Made in Italy si combina con l’Oriente, in capi fluidi e ricercati. Lucio Costa, brand rilanciato dal compagno Roberto Pelizzoni e collezione prodotta da Bond Factory di Chieti, specializzata in tagli laser e termosaldature.
Sarà presentato il libro monografico “So Lucio!”, Il testo racconta il percorso personale e professionale del designer, attraverso le pagine stampa, le immagini delle sfilate e gli scatti fotografici delle sue proposte stilistiche dal 1987, anno del suo debutto internazionale al 2012, anno della sua scomparsa.
!
!
Il tema dominate dell’evento è “RE-EVOLUTION”:
  • Re-think: rielaborare i concetti canonici di fashion attraverso collezioni dalla forte connotazione concettuale, dove moda e design si fondono dando vita a vere e proprie performance artistiche. 
  • Re-shape: rivisitare le forme e le proporzioni, elaborando collezioni ridisegnate attraverso nuovi modi di pensare.
  • Re-live: dare una seconda vita alla materia, recuperando e/o riciclando tessuti dismessi:
  • Re-handmake: mostrare usi innovativi del tricot, combinando differenti materie prime.
  • Re-new: rinnovare i modelli concettuali, attraverso l’attribuzione di significati nuovi a stilemi consueti
  • Re-create: ricreare e ricrearsi, ideando collezioni di moda come espressione di rigenerazione intellettuale.

CALENDARIO EVENTO

Venerdì 13 ottobre 2017
c/o Ex Borsa Valori, Torino – Ore 19:00-21:30
Fashion show Prominent Designers – L’evento prevede la presentazione di 10 diverse collezioni. Dieci tra i più quotati Prominent Designer del panorama italiano e internazionale porteranno in passerella dieci outfit che ripercorreranno il tema dominante della manifestazione: “RE-EVOLUTION”. I designers saranno chiamati a presentare alcune collection e progetti dalla spiccata connotazione estetica e concettuale focalizzandosi sulle nuove possibili interpretazioni del rapporto fra moda, design e arte.

Sabato 14 ottobre 2017

c/o Cittadellarte, Biella – Ore 11:00-13:00
Mostra evento “Le stanze della moda sostenibile“, organizzato da Fondazione Pistoletto. Nella splendida cornice di Cittadellarte a Biella, fashion brands e designers, istituzioni e imprese, artisti e attivisti di diverse nazionalità mettono in scena collection e progetti improntati sul concetto di “Social Impact Fashion”. Arte, design e moda si fondono per raccontare attraverso installazioni, performance e capi di moda come l’industria del fashion possa essere motore di rigenerazione e ridisegno della società contemporanea. I progetti selezionati saranno inseriti all’interno di un percorso composto da una serie di installazioni fra cui spiccano brand globali, istituzioni sovranazionali e imprese sociali.

Mostra “GIANFRANCO FERRE’. Sotto un’altra luce: Gioielli e Ornamenti”

Nell’aulica Sala del Senato di Palazzo Madama, dal 12 Ottobre 2017 al 19 Febbraio 2018

L’esposizione – organizzata e prodotta da Fondazione Gianfranco Ferré e Fondazione Torino Musei – presenta in anteprima mondiale 200 oggetti-gioiello che ripercorrono per intero la vicenda creativa del celebre stilista italiano.
Come sottolinea la curatrice della mostra Francesca Alfano Miglietti: “Ferré costruisce una zona franca all’interno di un proprio mondo di riferimento, elaborando ogni oggetto sulla scia di un sistema di classificazione generale di concetti che diventano oggetti. E così pietre lucenti, metalli smaltati, conchiglie levigate, legni dipinti, vetri di Murano, ceramiche retrò, cristalli Swarovski, e ancora legno e cuoio e ferro e rame e bronzo, nel susseguirsi di un incantato orizzonte di spille, collane, cinture, anelli, bracciali, monili. Per Ferré l’ornamento non è il figlio minore di un prezioso, ma un concetto di eternità che deve rappresentare l’immanenza del presente”.

Gli oggetti in mostra, realizzati per sfilate dal 1980 al 2007, sono raccontati come complemento dell’abito e suo accessorio ma vengono esposti insieme ad alcuni capi in cui è proprio la materia-gioiello a inventare e costruire l’abito, diventandone sostanza e anima. Anche in questo caso l’attenzione di Gianfranco Ferré ai materiali è determinante, come parte essenziale della sua ricerca.

 

Gianfranco Ferré nasce a Legnano (MI) il 15 agosto 1944. Dopo la Laurea in Architettura conseguita nel 1969 al Politecnico di Milano, ottiene un primissimo successo come creatore di bijoux ed accessori. Seguono  la  lezione  fondamentale  dell’India  dove  vive  e  lavora  per  lunghi periodi, la nascita del suo Prêt à Porter femminile – nel 1978 – e la fondazione della società che porta il suo nome. Al lancio dell’abbigliamento maschile, nel 1982, e alla creazione di una gamma articolata di collezioni e accessori realizzati su licenza, si aggiungono l’esperienza dell’Alta Moda, tra il 1986 ed il 1989, le cui collezioni vengono presentate a Roma. A seguire, il prestigioso incarico presso la maison Christian Dior, di cui Gianfranco Ferré è Direttore Creativo dal 1989 al 1996 per le linee femminili. Negli anni successivi vengono sviluppate numerose altre linee e si susseguono altrettanti, significativi progetti. Nel marzo 2007 lo stilista è nominato Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Gianfranco Ferré muore prematuramente il 17 giugno di quello stesso anno.

banda loghi aggiornata.jpg

Digital Media Partner :  RMC_logo_Pay_singolo rosa copia.jpg

VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA
Prenotazione obbligatoria
2122 ottobre, 1225 novembre, 10 dicembre, 728 gennaio – 1118 febbraio 2018

Palazzo Madama

Fondazione Gianfranco Ferré

Precedente OFF-WHITETM C/O JIMMY CHOO PARIGI SS18 Successivo Giorgio Armani lancia un’esclusiva capsule collection per NET-A-PORTER